Propositi per il nuovo anno e Comfort Zone Shake-Up

Ispirazione

Propositi per il nuovo anno e Comfort Zone Shake-Up

Come ormai saprete, quando si tratta Comfort Zone ho le idee molto chiare e un approccio alternativo. Il tradizionale modo di parlare di Zona di Comfort si concentra sull’essere dentro o spostarsi fuori dalla Comfort Zone. Mi piace molto pensare che ognuno di noi, lavorando su se stesso sia in grado di espandere almeno una delle sue varie Zone di Comfort.

Definire obiettivi irrealistici e spesso in competizione tra loro, è un po’ come saltare fuori – e in alcuni casi molto lontano – dalla propria Zona di Comfort. L’idea può essere sicuramente affascinante ma, numeri alla mano, solo l’8% di chi è impegnato nel raggiungimento dei buoni propositi ha successo.

Beh, io credo che possiamo fare molto meglio.

Se vogliamo aumentare questa percentuale, se vogliamo migliorare la nostra vita, dobbiamo ristrutturare il nostro approccio. Il meccanismo è lo stesso sia per i nuovi propositi sia per la nostra Zona di Comfort. Possiamo iniziare con un semplice proposito e possiamo finire per cambiare la nostra vita!

Dobbiamo concentrarci su piccoli passi, piccoli gesti, attività, iniziative, obiettivi e su piccoli risultati. Saranno proprio i piccoli risultati ad innescare un effetto dirompente sulla nostra autostima e a far partire il volano del cambiamento.

Iniziamo allora con uno Shake-Up della lista dei buoni propositi adottando un processo molto più organico e proviamo a:

  1. Partire da noi stessi
  2. Espandere la nostra Zona di Comfort
  3. Creare il nostro WOW

Questo è il COME FARE di Comfort Zone Shake-Up. Per il COSA FARE il 2019 ci aspetta!

Drawings by Melinda Walker – One Squiggly Line Visual Thinking


Articoli recenti


Categorie


Iscriviti alla newsletter

Articoli recenti:

Lascia un commento